Real Sandos, vittoria con dedica: e ora la A Elite è davvero a un passo

Dopo i festeggiamenti per la conquista della coccarda tricolore le rosanero scendono in campo con qualche ruggine di troppo e comunque senza la ferocia agonistica dimostrata in Final Eight.

Da parte sua l’allenatore calabrese Carnuccio, memore del pesante passivo rimediato una settimana fa, prova a sorprendere le avversarie in avvio utilizzando sin dalla prima azione offensiva Bagnato come portiere di movimento. Le palle gol più invitanti sono comunque per il Real Sandos: Argento prova ad infilare la porta lasciata incustodita ma sulla linea salva Fragola, poi Liuzzo sfodera una prodezza su un violento diagonale di Fernandez e per due volte Azevedo arriva con un attimo di ritardo all’appuntamento con il gol. Al 18′ si fa vivo il Royal Team Lamezia con una conclusione da fuori di Losurdo che Maffei devia in corner ma a 5″ dal riposo un miracolo di Liuzzo su una sassata improvvisa di Pereira nega l’1-0 alla talentuosa lusitana.

Primo tempo così così per il Real Sandos, ma la strigliata nell’intervallo funziona e al rientro in campo si vede subito una squadra più determinata: Liuzzo è prodigiosa per tre volte su Argento, Azevedo e Pereira ma non può nulla a metà tempo quando ancora Isa Pereira va via in progressione sulla sinistra e sulla sua conclusione trova una deviazione di Fragola che mette fuori causa il portiere. Ottenuto il vantaggio, il Real Sandos contiene la reazione delle calabresi grazie ai riflessi di Maffei (decisivo un suo intervento di piede su Mezzatesta), alla grinta di Argento e a una attenta gestione nei minuti finali quando Carnuccio ci riprova col full power ma senza fortuna.

Vittoria col minimo scarto dunque ma preziosissima per un Real Sandos ormai davvero a un passo dalla storica accoppiata campionato-Coppa Italia!

A fine gara, bel gesto della capolista che ha voluto dedicare la vittoria alle giovanissime atlete della Uisp ’80 Volley Putignano, rimaste coinvolte nei giorni scorsi in un drammatico incidente stradale: una vicenda che ricorda molto da vicino quanto accaduto nel febbraio 2013 ad alcune calciatrici attualmente in forza al Real Sandos e all’epoca tesserate per la Salinis femminile. Profondamente colpite da questa dolorosa esperienza in comune, le atlete rosanero hanno voluto mostrare la loro solidarietà con uno striscione dalle parole toccanti: “Vincerete anche questa: siamo con voi!”.

IL TABELLINO

REAL SANDOS-ROYAL TEAM LAMEZIA 1-0 (p.t. 0-0)

SALINIS: Maffei, Argento, Fernandez, Caputo, Azevedo, Pereira, C. Pezzolla, M.G. Pezzolla, Falco; n.e.: Ziero, Bonasia, Russo. All. Grillo.

ROYAL TEAM LAMEZIA: Liuzzo, Fragola, Mezzatesta, Malato, Losurdo, Bagnato, Mirafiore, Marrazzo, Ierardi; n.e.: Pota, Pileggi. All. Carnuccio.

ARBITRI: Sallese (Vasto) e Torriero Pompa (Lanciano); crono: La Forgia (Molfetta).

RETE: 9’29” s.t. Pereira.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here