In Puglia aumenta la disoccupazione: quali sono le facoltà universitarie con più sbocchi lavorativi?

19

In passato i giovani tendevano a scegliere le facoltà universitarie soprattutto in base alle proprie passioni, dunque da un punto di vista meramente formativo. Pur essendo questo un sogno che anima ancora oggi le nuove generazioni, la situazione relativa alla disoccupazione in Italia ha spinto i neo-diplomati verso scelte sempre più ottimizzate in base agli sbocchi sul mercato del lavoro: in pratica, oggi un giovane appare più “scafato” rispetto al passato, dunque conscio del fatto che la scelta della facoltà va fatta anche e soprattutto orientandola alle future opportunità lavorative. Una strategia che dovrebbero adottare anche i tanti giovani della Puglia.

Puglia: tasso di disoccupazione in aumento

Stando ai dati rilevati dall’ultimo rapporto Istat, la disoccupazione in Puglia non accenna a frenarsi: secondo le rilevazioni, infatti, questa regione vanta un tasso di disoccupazione pari al 21%, in crescita di 0,8 punti percentuali rispetto al 2016. In base a ciò, il conseguimento di una laurea diviene uno step necessario per specializzarsi e per poter trovare lavoro in un mercato sempre più pretenzioso nei confronti del curriculum del giovani.

Il motivo? La crisi ha messo alle corde anche le imprese, che oggi si trovano costrette a diminuire le assunzioni per poter rientrare nelle spese: e la ricerca del nuovo personale, dunque, vira più sulla qualità che sulla quantità. E sono ancora una volta i dati a dimostrare la veridicità di questo argomento: secondo le stime dell’Istat, infatti, oggi il 72% dei laureati ad una triennale ha già trovato un impiego. Parliamo poi di una percentuale che sale fino all’84%, se si considerano i giovani che hanno conseguito una laurea specialistica.

Quali sono le facoltà che garantiscono più lavoro?

In base al discorso esposto poco sopra, la laurea diventa un chiavistello ideale per forzare le porte del mercato del lavoro. A patto, però, che sappiate scegliere quelle giuste, dunque i titoli maggiormente ricercati dalle aziende. Da questo punto di vista, la palma di vincitore spetta soprattutto alle facoltà ingegneristiche ed economiche, che oggi potrete frequentare anche online iscrivendovi presso gli atenei telematici: fra le tante presenti in Italia, dunque, avrete anche l’opportunità di iscrivervi ad un corso di laurea in economia a Bari, che vi consente di seguire le lezioni su Internet e di personalizzare i vostri orari di frequenza.

Università online: quali sono i vantaggi?

Iscrivervi presso una facoltà online vi darà numerosi vantaggi. Innanzitutto la possibilità di poter contare su un corso “casalingo”, dunque frequentabile dal pc accedendo alla piattaforma di e-learning. Inoltre, in questo modo potrete anche fraternizzare con alcuni strumenti informatici oggi richiestissimi dalle aziende. Infine, le università telematiche vi consentono anche di impegnarvi in un lavoretto part-time senza rinunciare allo studio, dato che le lezioni in video sono consultabili a qualsiasi orario del giorno e della notte.

 

LASCIA UN COMMENTO