Barletta 1922, Pizzulli: “Dobbiamo dare il massimo fino alla fine”

Onorare la maglia, dare il massimo fino all’ultimo minuto di questa stagione e continuare il processo di crescita e valorizzazione dei giovani intrapreso ormai da diverse gare. Questi sono i concetti emersi dalle parole di mister Pizzulli che a 2 giorni dalla sfida che domenica pomeriggio  (fischio d’inizio ore 15) vedrà opposto il Barletta 1922 all’Avetrana in un match valevole per la giornata numero 27 del campionato di Eccellenza Pugliese.

L’allenatore biancorosso comincia la sua disamina facendo un passo indietro e ripartendo dalla gara di Bitonto: “A Bitonto speravamo di fare risultato come in tutte le partite contro squadre che ci precedono ma in tutti i casi abbiamo perso, non riuscendo a colmare la distanza che ci separa da quelle formazioni. Siamo stati sfortunati con gli episodi aldilà dei limiti che abbiamo. La squadra sta comunque continuando il suo processo di crescita”. Processo di crescita che per il mister non può prescindere dalla difesa del quinto posto e dal conseguente massimo impegno per le quattro restanti gare a partire da quella contro l’Avetrana: “Il nostro obiettivo deve essere quello di difendere la quinta piazza che sarebbe già un bel risultato in una stagione piena di vicissitudini come questa. Domenica contro l’Avetrana dovremo dare il massimo per ottenere i 3 punti e lo stesso atteggiamento dovremo averlo fino al termine del campionato”. L’ultimo pensiero del mister va ai tifosi: “I nostri tifosi domenica sono stati come sempre straordinari dimostrando di non avere eguali in questa categoria e di meritare altri palcoscenici. Nostro dovere è onorarli e regalar loro qualche sorriso di qui al termine della stagione”.

 

DOMANI LA RIFINITURA

Nel pomeriggio odierno la formazione biancorossa ha sostenuto la consueta seduta di allenamento sul sintetico del “Manzi-Chiapulin”. Tutta la squadra ha risposto agli ordini di mister Pizzulli e dei suoi collaboratori fatta eccezione per Lisi, in permesso. Domani alle 10 sempre nell’impianto di via dei Mandorli la seduta di rifinitura.

Commenta questo articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here